Dicevamo...

Giornata impegnativa, molto stressante, un po' di criticità sul lavoro che sembrano si siano risolte per il meglio.

Ora il meritato riposo, anche se fisicamente non mi sento molto bene.

Da circa tre anni è iniziato un lento e inesorabile declino: la schiena mi fa sempre più male, l'umore è sempre nero, la solitudine è sempre più insopportabile, e credo che anche qualcosa al mio interno stia cominciando a non funzionare più molto bene.

Per la schiena, onestamente non sto facendo niente.

Per l'umore e la solitudine non ne parliamo. Mi tengo sempre più alla larga da qualsiasi interazione umana non strettamente necessaria, entro ed esco dai social e non ho più amici con cui scambiare due chiacchiere.

Per i problemi interni (non interiori), invece, non so che dire; la mia dieta è più o meno sempre la stessa, non mi abbandono più alle grandi abbuffate, ho ridotto fino ad eliminarlo anche l'alcool. Eppure sto sempre peggio, sempre gonfio, sempre fiacco e poco lucido.

Spero che sia un momento passeggero, magari dovuto alle poche ore di sonno che riesco a mettere insieme... chi lo sa?

Aspettiamo qualche giorno e vediamo.